SIMBOLO CELTICO

Croce di Brigid

Questa croce fatta di giunchi intrecciati è assai più antica di quella cristiana, e forse proprio a causa di questo simbolo, oltre al fatto di essere una dea dispensatrice di luce e benevolenza, Brigid è chiamata anche la Maria Gaelica. Oltre a un’antica dea pagana, vi è anche una santa che porta questo nome, Santa Brigida, che fondò il monastero di Kildare in Irlanda.

La dea Brigid era figlia del Dagda, il più vorace tra i Tuatha de Danann, ed era una figura talmente importante che l’Irlanda non poté farne a meno nemmeno dopo la conversione al cristianesimo, perciò la fece sopravvivere nella propria cultura attraverso il nome di una santa.

Secondo la leggenda, la croce di Brigid protegge dal male, dal fuoco e porta abbondanza nelle case in cui è custodita. Sarebbe una rappresentazione della Stella Polare e del percorso che il Carro Maggiore compie attorno ad essa ogni anno, girando con la precisione della lancetta di un orologio.

Veniva confezionata specialmente per la celebrazione di Imbolc, durante la quale si festeggiava il ritorno della Luce.

48